Convezionato con il Servizio Sanitario Nazionale
T (+39) 0143 2564
Ecocardiografia

Ecocardiografia

L'Ecocardiografia o Ecocardiogramma in cardiologia comprende un gruppo di tecniche non invasive che si basano sull'emissione di ultrasuoni .

L'esame riesce ad esprimere in frequenza l'onda di pressione, facendo apparire il tutto su uno schermo che il cardiologo osserva mentre effettua l'esame, per permettere di comprendere dimensioni, forme e movimento delle strutture cardiache.

L’ecocardiografia è utile per lo studio del cuore e del flusso del sangue tramite le valvole. Quest’esame fa uso di ultrasuoni che, a differenza delle radiazioni usate in radiologia, sono innocui e non necessitano di nessuna precauzione, è pertanto possibile eseguire l’esame quante volte sia necessario e da tutti i tipi di pazienti, anche da donne in stato di gravidanza.

L’ecocardiografia è in grado di ottenere informazioni sulla contrattilità del cuore, sulla morfologia delle sue valvole e sul flusso del sangue nelle sue cavità, sia a riposo che dopo l’esercizio fisico o a seguito dell’assunzione di un farmaco.

vedi anche

Ecografia

Può essere prescritta per una valutazione primaria di molte patologie o condizioni da monitorare; dunque non esistono limitazioni o controindicazioni nel sottoporsi a questo tipo di esame. Mostra tutto ciò che è di consistenza parenchimale (il fegato, i reni, ecc.) e tutto ciò che è liquido (vescica, cisti, ecc). E' un esame che non richiede alcun tipo di preparazione (solo nel caso dell'etg addominale occorre il digiuno dalle 6 alle 8 ore e bisogna bere abbondantemente prima di sottoporsi all'esame).

EcoColorDopplergrafia

L’EcocolorDoppler è una metodica di indagine non invasiva che permette di valutare sia dal punto di vista morfologico sia, almeno parzialmente, dal punto di vista funzionale i vasi sanguigni del nostro organismo.

Ecografia Endocavitaria

Ecografia transvaginale
Ecografia transrettale